Mettere Radici

Scopri il programma dettagliato

Il momento pedagogico, separato da quello dell’esecuzione artistica è essenziale non solo perché alcune forme si trasmettano ma anche e soprattutto perché mutino profondamente.
(Ferdinando Taviani)

Prende il via a marzo Mettere radici. Un progetto di pedagogia teatrale per il Monastero del Carmineun’ iniziativa a carattere pedagogico che il TTB ha in animo di sviluppare nel corso dei prossimi tre anni.

Il programma prevede  un ciclo di laboratori con grandi maestri del teatro occidentale ed orientale, una proposta di  situazioni pedagogiche che non trasmettano solo nozioni e tecniche, ma punti di partenza, esperienze;  relazioni con Maestri basate tanto sulla pratica e sulla trasmissione del sapere quanto sulla possibilità di un “contagio”: i laboratori sono infatti in primo luogo incontri con donne e uomini straordinari, esempi di atteggiamenti non comuni nei confronti del lavoro.

Durante il triennio anche il TTB  metterà a disposizione degli interessati le proprie competenze, basate sulle tecniche e i metodi di lavoro messi a punto nel corso della sua carriera artistica. Verranno proposti laboratori sui principi e le tecniche del training fisico e vocale, sull’arte dei trampoli, sull’approccio al testo teatrale, sulle poetiche e le tecniche del teatro classico orientale e sulla “drammaturgia dell’attore tra Oriente e Occidente”.